Come e perchè avete scelto una Del Sol?

Un bar virtuale dove parlare di un po di tutto
Rispondi
paoric
Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 8 giu 2019, 13:23

24 feb 2020, 21:34

Buonasera a tutti, volevo aprire una semplice discussione, non so se è già stato fatto, la domanda è semplice, perchè avete scelto proprio una Del Sol? Comincio io:

Era il 1992 e da poco avevo cominciato il mio PRIMO lavoro presso una concessionaria Nissan come preparatore veicoli nuovi e usati, al lavoro ci andavo con la Fiat Uno 60S di mia mamma e visto che avevo iniziato da poco di soldi proprio non ne avevo certo da parte, ricordo di aver aperto una rivista di auto e vidi la pubblicità di una nuova Honda , DEL SOL!! Rimasi letteralmente folgorato dalla bellezza della sua linea e me ne innamorai subito, purtroppo da li a breve ci fu la doccia fredda....costava ben oltre 40 milioni di lire! E chi se la poteva permettere partendo da zero? Non ne capivo nulla di auto e manco sapevo cosa volesse dire guidare una macchina un pò sportiva, pensate che sotto le mie mani passavano ai tempi le Nissan 200 sx, la 300 sx, la mitica e poco conosciuta Sunny GTI-R per non parlare della Nissan Silvia che ebbi la fortuna di provare, purtroppo uno sfigato di 22 anni senza soldi si accontentò di una "banale" Nissan Micra SLX 1.3.... :) 75 cv il discorso Del Sol si chiuse per sempre...fino allo scorso anno...

Mio nipote mi passa una rivista dal nome Youngtimer dove al suo interno c'è la prova di alcuni dei migliori vtec di casa Honda compresa la Del Sol ! Apriti cielo, l'avevo dimenticata del tutto.. in breve tempo mi sale sulla spalla la scimmietta che con insistenza mi sussurra "compra la Del Sol compra la Del Sol" ero restio, ho già un auto (Panda Cross 4x4) e una moto (Honda Crosstoure 1200) una seconda macchina, un'altra spesa...

Poi ripensandoci uscivo da un periodo di merda, avevo perso il lavoro a Gennaio ma aveveo avuto la fortuna di trovarne un altro ad Aprile, quasi quasi ..

Comincia così la ricerca, non avendo mai provato una macchina del genere ma conoscendo il mito del motore Vtec comincio a cercarne una, purtroppo in zona non c'era nulla di allettante e una VTI nera che avevo adocchiato era molto lontano da casa mia, fino a quando proprio qui dentro un utente mi segnala la sua in vendita, è una Esi ma è tenuta molto bene ed essendo rimasta ferma oltre 10 anni per un fallimento le condizioni generali erano molto buone! Mai salito su una auto così bassa (le ho sempre snobbate) vado a provarla, l'auto è molto bella e si vede che di strada ne ha fatta pochina (77.000 km) alla fine la acquisto e passo un estate splendida, la Panda rimane chiusa in garage per circa 6 mesi ed io ci sparo in poco tempo quasi 10.000 km! L'adoro quasi alla follia più ora di quando la vidi nella pubblicità sulla rivista, alla fine ho venduto anche la Panda e mi sono preso una'ltra piccola sportivetta che spero mi possa dare molte soddisfazioni, la nuova Swift Sport 1,4 turbo che sto aspettando con ansia! E voi come e perchè avete scelto una Del Sol? Grazie a tutti e scusate la lunghezza del post!
paoric Micra.jpg
paoric Micra.jpg (63.69 KiB) Visto 792 volte
CRX Del sol paoric.jpg
CRX Del sol paoric.jpg (143.56 KiB) Visto 792 volte
Swift.jpg
Swift.jpg (34.88 KiB) Visto 792 volte
CRX-70
Supporter
Messaggi: 50
Iscritto il: 21 mag 2017, 21:51

29 feb 2020, 18:39

Beh intanto benvenuto!

Non so se in passato sia stata fatta la stessa domanda. Ma intanto rispondo dal mio punto di vista.
Nel mio caso devo fare un certo sforzo mnemonico visto che devo tornare indietro a quasi 27 anni fa... esatto l'ho scelta nel 1993 e da allora è sempre rimasta con me.
Nel frattempo altre auto sono andate e venute ma lei è ancora qui.
Certo gli anni passano e la vecchiaia di queste auto si fanno sentire se confrontate con la tecnologia delle nuove... ma il "problema" è invece la meccanica di questa auto e più precisamente il motore Vtec... che per me rappresenta una specie di droga...
Ma torniamo a 27 anni fa...

Ero universitario, ormai vicino alla laurea e la mia auto dell'epoca iniziava a cedere.
Come era normale all'epoca (di sicuro ben lontano dai giovani di oggi) era già da qualche anno che mi documentavo su riviste e riviste (niente internet).
Come molti si guardava i BMW serie 3 (soprattutto cabriolet) ma non costavano poco e le prestazioni (escludendo M3 e 320i) non erano così stratosferiche.
Era anche l'epoca delle Opel Calibra che in alcune versioni (anche 4x4) avevano prestazioni notevoli.
Molto bella era la Audi coupé (base meccanica Audi 80) che ricordava vagamente la Quattro del mondiale rally. Ma il motore era un semplice 1.800 senza grandi pretese.
Poi stavano arrivando le prime giapponesi strane (Mitsubishi Eclipse, Toyota Mr2, etc) e quelle venivano viste come belle ed interessanti ma chi ti avrebbe dato assistenza?
All'epoca alcune di queste auto erano disponibili sono per importazione parallela e senza internet significava che se avevi qualche problema importare pezzi dal Giappone sarebbe stata un'impresa.
Mi ricordo anche della Toyota Celica 4x4. Costava la bellezza di oltre 50.000.000 di lire (l'ho scritto tutto per intero perché altrimenti oggi non renderebbe l'idea della spesa folle che era...).
Insomma, si sognavano le Porsche, qualcuno comprava BMW ma la maggior parte se poteva arrivava a Golf GTI e Renault GT5 Turbo.
Studiavo e studiavo senza saltarci fuori, soprattutto perché cercavo un auto sportiva ma con 4 posti (perché al sabato si va in disco con gli amici).
A quel punto mio padre mi disse... "ma perché non una 2 posti?"
Il due posti all'epoca era solo la Alfa Romeo duetto (uno degli ultimi restyling ma auto già parecchio datata) e molto poco altro (appunto Toyota MR2 ma solo di importazione all'epoca). E poi ovviamente altre cose ma da prezzi inarrivabili.
Girando per concessionari entrai in Honda (ormai li facevo tutti in ordine alfabetico).
In salone trovai una Crx nera (ma la versione 2+2) e pensai... ecco quasi quasi.
Due chiacchiere con il concessionario (all'epoca dei veri appassionati) che mi illustra il Vtec e le sue caratteristiche strabilianti: limitatore a 7800 giri.
Non è che a quel tempo il giovane guardasse queste cose. Pensavi soprattutto allo 0-100, alla velocità massima e se... avresti tirato su la tipa all'uscita della disco...
E poi mi disse... ma se aspetta 3-4 mesi arriva la nuova: ha un motore con 10 cv in più ed il tetto che si toglie. (Oggi non credo che nessun concessionario ti direbbe di rimandare l'acquisto per una vettura che nessuno ha ancora visto...)
Erano solo un paio di anni che studiavo... capirai 4 mesi...

Un giorno ero a Milano per lavoro ed entrai in concessionaria Honda per sapere di questa fantomatica "CRX col tetto che si toglie".
Il concessionario mi disse di andare nel sotterraneo che forse era arrivato qualcosa... a loro sembrava non fregare nulla.
Nel mezzo di tante auto intravvedo questa macchia rossa... bassa... molto bassa... più bassa di ogni cosa ci fosse attorno.
E' impolverata e non riesco nemmeno a vederla bene perché chiusa da tante auto.
A fatica salgo dentro... contagiri con zona rossa a 8.000 ... e mi dico mah che strano però il contachilometri segna 240... allora va veloce... (al tempo si ragionava così).

Mi allontano dalla concessionara con più confusione che idee chiare (loro poi simpatici come un escremento di cane calpestato per strada non aveva aiutato molto)
Ritorno dal mio concessionario un mese più tardi perché era arrivata la loro da esposizione.
Era al centro del salone... rossa e splendente: la linea era unica. Niente come lei in giro.
I BMW serire 3 sembravano preistoria a confronto.
Il concessionario mi spiega di tutto e di più ma non me la può far guidare.
Mi dicono che sono contingentate... e che se ne voglio una va ordinata nel mentre sono già per nave dal Giappone.
Mio padre la osserva più tecnicamente (lui correva in auto) e mi fa capire che se non prendo questa sono uno scemo...
Ordinata a scatola chiusa.

Passano 3 mesi e finalmente arriva.
Me la porta fino a casa e io poi lo accompagno indietro alla concessionaria (veramente altri tempi).
E' la prima volta che la guido.
Le marce entrano come non avevo mai cambiato in vita mia. L'auto è bassa e silenziosa scivola via nel traffico.
Guardo il contagiri e mi rendo conto che sono sempre tra i 3.000 - 4.000 ma non sembra nemmeno che giri così alto. Sembra il motore di una moto.
Raggiungiamo la tangenziale e mi invita a tirare sopra ai 5.000 senza problemi.
Io dico: ma è nuova!
E lui: non fanno rodagio questi motori.

Imbocco la tangenziale... sono in seconda... e tiro la marcia...
Poco sopra i 5500 giri qualcosa cambia... senti la rabbia esplodere dentro al cofano... il rombo sembra quelle della auto da corsa... vedo i 7.000 e non cede ed anzi spinge ancora di più... sfioro gli 8.000... e ti sembra di essere un pilota di F1...
Metto la terza e spinge ancora con quel rombo assurdo... supero 4 ... 5... auto d'un fiato... son bel oltre qualunque limite di velocità...
Arriviamo in concessionaria... lo saluto e lo ringrazio per avermi dato il consiglio di aspettare...

Ricordo quel pomeriggio di maggio 1993 come se fosse ieri...
La mia Crx l'ho scelta più per caso che non per scelta ponderata...
...e dopo 27 anni è ancora qui con me...
paoric
Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 8 giu 2019, 13:23

29 feb 2020, 18:46

Bellissima questa storia, proprio molto bella, poi averla tenuta ancora vuol dire che è ancora grande amore, puoi mettere una foto? Grazie ciao buona serata

PS sei del 1970?
Avatar utente
torp
Supporter
Messaggi: 560
Iscritto il: 22 ott 2010, 1:36
Località: Italia

29 feb 2020, 19:30

Bello questo tema.
La mia è una storia più banale. Ne ero innamorato da ragazzino, prima ancora della patente. Bassa, hard top rimovibile (e quella elettrica wow..), vtec, due posti e poi aveva una cosa unica al mondo che nessuna altra auto poteva vantare: il lunotto elettrico a scomparsa.
Ovviamente non me la potevo permettere. Cosi rimase li, un pò sogno sopito. Allora le informazioni non erano molte e, tranne le riviste, si faticava a trovare info ed auto.
Poi anni fa ho scoperto "il forum", questo forum!
Un posto pieno di appassionati e di conoscenza enciclopedica sulla delsol.
Ora c'è facebook e quasi tutto finisce e si perde lí, ma allora questo era un posto vivissimo, con tanti post ogni giorno da leggere e commentare, tutti incasellati ed ordinati per argomenti e con tantissima passione.
Mi sono spulciato il forum in lungo e largo, letto e riletto tutto più volte e, dopo mesi di letture e ricerche, mi sono portato a casa la mia.
Ogni tanto mi sono chiesto se cambiare, lo ammetto, comprare qualcosa di più moderno o potente, però poi ci salgo, la metto in moto, ne ascolto o cigolii e i rumori trentennali e mi dico "col cavolo", giù il lunotto, 1a dentro, acceleratore e me la godo. Finché potrò starà con me.
paoric
Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 8 giu 2019, 13:23

29 feb 2020, 19:38

È vero fb ha ucciso parecchi forum, peccato che anche questo molto ben fatto si sia un po' perso, dai metti anche tu una foto della tua! Grazie ciao
CRX-70
Supporter
Messaggi: 50
Iscritto il: 21 mag 2017, 21:51

29 feb 2020, 20:30

Eh si... quest'anno si va per i 50...

La mia è 100% stock per cui in foto non è aggressiva come altre modificate.
Però questa foto fatta qualche anno fa la trovo molto simpatica!
Allegati
Macchinina.JPG
Macchinina.JPG (1.84 MiB) Visto 768 volte
paoric
Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 8 giu 2019, 13:23

29 feb 2020, 20:34

Molto bella!
Dani77
Supporter
Messaggi: 89
Iscritto il: 18 mag 2010, 21:05
Località: Italia

1 giu 2020, 13:24

Per quanto posso ricordare, probabilmente la Del Sol è stato il mio "imprinting" per le auto scoperte (o quasi scoperte :wink: ).
Sin da bambino mi ero sempre interessato alle auto, leggevo tutte le riviste che mi passavano per le mani, ne ritagliavo le sagome dalle pubblicità.
Ma ho chiara un'immagine dei tempi della mia adolescenza, ancora minorenne, negli anni in cui era appena stata lanciata: una Del Sol samba green che vedevo spesso parcheggiata non lontana da casa mia. Sapevo che era un'auto prestazionale, conoscevo la meraviglia del tetto elettrico, e vedermela lì, fiammante...ogni volta ero accecato.
Poi ovviamente le cose cambiano, la Del Sol lì non la vedevo più, e chi ci pensava più... Quando potei comprarmi un'auto feci una scelta più razionale, ovvero una Civic 1.5 rossa, e più avanti la lasciai per una meno razionale, ovvero una Mx-5 NB, che era ormai il mio chiodo fisso. Poi pian piano la Del Sol si è rifatta strada nella mia testa, qualcuno forse ricorderà che già svariati anni fa mi misi in cerca di un esemplare per affiancarlo alla Mx-5, avevo chiesto consigli a mille persone nel forum, ma in quel momento non volli "osare" con due auto così.
Dopo un periodo buio, lo scorso anno ho voluto farmi un regalo, e in realtà non cercavo proprio una Del Sol. Guardavo diverse auto, diciamo più o meno tutte appartenenti a quelle che oggi vengono definite youngtimer, fino a quando l'annuncio di una samba green mi ha fatto tornare alle mie sensazioni di adolescente: l'ho desiderata allora e la desideravo ancora! :mrgreen:

P.s.: mi accodo alle considerazioni un po' amare sui forum e FB (che non ho mai amato e non frequento), e mi unisco ai complimenti a CRX-70 per la storia e per l'auto, che apprezzo moltissimo per la sua originalità.
Emilio
Supporter
Messaggi: 4244
Iscritto il: 17 ott 2009, 20:17
Contatta:

1 giu 2020, 13:40

Al Raduno Toscana di diversi anni fa ho messo nella penna USB anche la scansione della prova fatta da Automobilismo nel lontano 1994.
Se non ce l'hai mandami in privato la tua mail, che te la spedisco.
paoric
Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 8 giu 2019, 13:23

2 giu 2020, 12:32

Grazie Dani x il tuo racconto, a questo punto un pensierino puoi farcelo . .

X Emilio ti mando via SMS la mia mail così quando puoi mi giri la prova? Grazie ciao Paolo
Dani77
Supporter
Messaggi: 89
Iscritto il: 18 mag 2010, 21:05
Località: Italia

2 giu 2020, 17:14

paoric ha scritto:
2 giu 2020, 12:32
a questo punto un pensierino puoi farcelo . .
Sono già convolato a nozze con la Crx oltre un anno fa! :mrgreen:
paoric
Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 8 giu 2019, 13:23

2 giu 2020, 17:59

Ah ottimo, dai metti su un paio di foto :mrgreen:
Rispondi